Cerca nel blog

Caricamento in corso...

Follow by Email

Google+ Badge

Google+ Followers

Si è verificato un errore nel gadget

Lettori fissi

Si è verificato un errore nel gadget
Powered by Blogger.

Quien cocina aquí:

Le mie foto
Maria Rosaria Di Maso
Ciao mi chiamo Maria Rosaria , ma tutti mi chiamano Mara e vi serve sapere solo un altra cosa di me , amo la cucina e il mio sogno è diventare una grande pasticcera!! 😉
Visualizza il mio profilo completo

Archivo del Blog

Configure your calendar archive widget - Edit archive widget - Flat List - Newest first - Choose any Month/Year Format

mercoledì 17 febbraio 2016

#Dal Dolce al Salato 2 : Tarallini al Vino e Finocchietto

Ciao a Tutti , oggi vi parlerò di un altra ricetta molto gustosa, adatta per uno spuntino : "I Tarallini Al Vino ".


INGREDIENTI:
500 g Farina 00
125 g Olio Extravergine di Oliva
200 ml Vino Bianco Secco
10 g Sale
Pepe q.b.

AROMI (Facoltativi)
Semi di Finocchietto
Paprika
Semi di Sesamo

Procedimento:
Mettere in una ciotola tutti gli ingredienti.


Impastare fino ad ottenere una palla compatta.



Lasciare a riposare l' impasto per 30 minuti avvolto in pellicola.
Una volta riposato, tagliare l'impasto in tocchetti dal peso di 7-8 g.


Creare con ogni tocchetto ,un bastoncino lungo 8 cm e di 1 cm di diametro.
Sagomare il bastoncino come nello schema.


Fino ad ottenete circa 100 tarallini.



Portare ad bollore una pentola piena di acqua.
Immergere i Tarallini in acqua e tirarli fuori solo quando salgono a galla.


Adagiare i tarallini tolti dall'acqua in una teglia rivestita da carta da forno.
Cuocere in forno pre-riscaldato a 200° per 30 minuti.
Controllarli spesso e sfornarli una volta raggiunto un colorito dorato.

leer más...

venerdì 4 dicembre 2015

#Dal Dolce al Salato: Grissini

Salve a tutti!
 Dopo un assenza durata più di un anno, eccomi con un nuovo post e una nuova rubrica, dedicata però al salato. Durante quest'anno ho frequentato una scuola di cucina e qualche settimane fa, il mio prof di laboratorio, ci ha insegnato la ricetta e la sagomatura di un alimento che nei ristoranti e negli alberghi non manca mai
"i Grissini".

Ingredienti:
400g Farina 00
200g Acqua
6g Malto d'Orzo (in polvere)
24g Strutto
26g Olio di Semi
8g Sale Fino
1 cubetto da 25g Lievito di Birra / 10g Lievito di Birra Essiccato

Procedimento:
Mettere in una ciotola la farina setacciata.
(Avendo usato il lievito essiccato ,ho tolto una parte di acqua dai 200 g della lista, l'ho intiepidita e usata per idratare il lievito.)
Ho unito il lievito alla farina acqua e lievito.
 

 Impastare per circa 10 minuti.

 Aggiungere il sale e i grassi in 3-4 riprese.


  Non aggiungere una dose di grassi  prima che quella precedente non sia assorbita e lasciare l'impasto a riposare per 15 minuti.

Trascorsi i 15 minuti ,dividere l'impasto in 4 parti e creare filoncini secchi e lunghi, dello spessore di 1 cm.
 
 
 

Porre a riposo i filoncini, spennellati d'olio, in forno spento per circa 1 ora.
Una volta cresciuti, tagliate i filoncini a strisce e creare grissini stretti e lunghi.
 
Cuocere i grissini in forno preriscaldato a 220° per 5-7 minuti.
Dopo averli lasciati a raffreddare ecco il risultato!!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
leer más...

martedì 11 novembre 2014

Tiramisù rivisitato alla Cannella!!


Ciao a tutti ,oggi vi illustrerò una ricetta sperimentata qualche settimana fa.
Prima d'iniziare, devo dire che trovo questa versione del tiramisù molto più fresca e originale di quella tradizionale, inoltre preciso che essa ha un apporto calorico minore, dovuta all'assenza dei savoiardi e allo scarso quantitativo di zucchero. 
Iniziamo!!!!..

Ingredienti:
1 confezione di Pavesini
375 gr di ricotta
225 gr di yogurt greco
1 pizzico di cannella
pezzetti o gocce di cioccolato q.b.
60 g zucchero a velo
caffè q.b.

Procedimento:
Mescolare in una terrina: ricotta, yogurt e zucchero.





            Quando la crema sarà  liscia, lasciarla a riposare un paio di minuti in frigorifero.
Versare in una ciotola il caffè e condirlo con un pizzico o più di cannella (in base al proprio gusto).
Immergere i pavesini nel caffè e con essi formare uno strato (all'interno di un tegame o in un vassoio)
 
   Formare poi uno strato di crema, di cacao e gocce di cioccolato.
 
 
 continuare con gli strati fino all'esaurimento degli ingredienti.
Spero che la ricetta vi sia piaciuta! Fatemi sapere se l'avete sperimentata o se avete bisogno di consigli e delucidazioni.
 
 
Con Affetto Mara
leer más...

domenica 9 novembre 2014

Millefoglie con Frutti di Bosco

Millefoglie con Frutti di Bosco


Buona Domenica a tutti ,scusate se non posto da tanto ma ho avuto molti impegni.
Per farmi perdonare, tra oggi e domani ,non solo posterò le ricette di due nuovi dolci ma comincerò una nuova rubrica. Il dolce di cui parlerò viene offerto spessissimo alle feste ,in una versione che odio ,perché presenta sempre sfoglie molto spesse e dure, perciò mi sono detta : perché non provo a farla io ? magari viene meglio ! e infatti  essa è risultata 10  se non 100 volte meglio XD .Detto ciò non perdo altro tempo e illustro la nuova ricetta .....facile ma gustosa.


Ingredienti:
3 rotoli di pasta sfoglia ( non importa la forma)
200/250 g frutti di bosco
crema diplomatica
zucchero a velo q.b.
cacao q.b.

Ingredienti Crema Diplomatica:

50 g amido di mais / fecola di patate
500 ml latte
125 g zucchero
6 tuorli
vanillina
buccia di limone (togliere la parte bianca perché amara)
1/4 di panna

Procedimento:
Disporre i dischi o i rettangoli di pasta sfoglia in un tegame e bucherellarli con la forchetta in modo che non si formino bolle eccessivamente grandi, infornarli a 180 ° per circa 8-10 minuti. (controllare molto spesso perché il tempo di cottura varia in base al forno ) Quando essi presenteranno un colorito dorato uniforme, lasciarle raffreddare.
Per la crema, predisporre e mescolare nel pentolino destinato alla cottura: amido, tuorli, zucchero e vanillina.
 
Versare a filo il latte e mescolare il tutto fino ad eliminare i grumi. Aggiungere le bucce di limone.
Mettere il pentolino sul fuoco a fiamma media e mescolare evitando che la crema si bruci.
Quando essa solidifica spegnere i fornelli, togliere le bucce e lasciarla raffreddare.
Montare la panna e unirla alla crema, mescolare con movimenti dal basso verso l'alto.
Creare la torta alternando pasta sfoglia, crema e frutti di bosco fino a terminarli.



Cospargere l'ultimo strato di pasta sfoglia con lo zucchero a velo .
Con l'uso di uno stencil e del cacao creare la decorazione.


 

leer más...

lunedì 29 settembre 2014

Super Torta Sbrisolona!!

Salve a tutti ,dopo tanta attesa eccomi con il secondo post!!! :) .
Mi scuso per il ritardo ma in questo periodo proprio non sono stata bene , quindi di preparare dolci non se ne parlava proprio, ma come scoprirete tra poco ne vale la pena.
Il dessert di cui vorrei parlare oggi e la "Torta Sbriciolata" o "Torta Sbrisolona" ,che ho scoperto circa 5-6 anni fa in un paesino di montagna e che ho realizzato oggi con l' aiuto di una persona che adoro ,la mia sorellina Monica ( Grazie Moka ti voglio bene).



Torta Sbriciolata o Sbrisolona

Ingredienti Pasta Frolla (tegame da 24 cm)

300 g  Farina 00
75 g Burro
150 g Zucchero
1 uovo
1 bustina di Lievito
1 buccia di limone (grattugiata) o 1 bicchierino di limoncello

Ingredienti ripieno

500 g Ricotta
scagliette / gocce di cioccolato q.b.
150 g Zucchero
1 bustina di Vanillina
1/2 bicchierino di liquore a scelta (opzionale)

Procedimento  180/200 ° per 40 minuti

                              Per la parta frolla, mettere tutti gli ingredienti in una terrina grande

 
impastarli e lavorarli fino ad ottenere una palla liscia e omogenea da far riposare per 10 minuti.
 
 
Mentre la pasta riposa ,prendere una seconda terrina e riempirla di tutti gli ingredienti 
 scritti nella lista per il ripieno e mescolarli.
 
 
stendere in un tegame da 24 cm prima la carta forno, poi 2/3 della pasta frolla
 
 
 
versare il ripieno nel tegame ed uniformarlo con una spatola
 
 
utilizzare la pasta frolla restante per disporre tante palline sull' impasto
 
 
mettere il dolce in forno preriscaldato ,statico a 180/200° per 40 minuti o ventilato per 20.
La cottura sarà ultimata quando le palline diventeranno di color nocciola scuro.
 
 
Spero che la ricetta vi sia piaciuta , fatemi sapere!!
 
Baci Mara <3 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


leer más...

sabato 13 settembre 2014

Mi Presento .. + Babà Napoletano morbido e colorato

Ciao a tutti mi chiamo Maria Rosaria Di Maso ma voi chiamatemi Mara ,ho 22 anni e sono di Napoli.
La mia più grande passione è la pasticceria , solo che con grande rammarico ho compreso la mia strada quando era troppo tardi (il quarto anno del liceo AHAHAHAHAH !!!!).Dato che mi sono state chiuse tante porte in faccia (ancora prima di cominciare), su consiglio della mia migliore amica, ho deciso di aprire un blog per mostrare le mie creazioni e soprattutto per dare consigli !!.


Il primo dolce di cui vorrei parlare è un classico della mia città il "Babà" di cui vorrei sfatare un mito ovvero : la sua lavorazione non è difficile !! basta usare degli accorgimenti e avere pazienza,dato che richiede molto tempo.

Ingredienti per impasto:
500 g Farina Manitoba (ovvero farina americana)
200 g Burro
1 bustina di vanillina (se avete l' estratto basterà un cucchiaino)
2 cucchiaini di sale
6 uova (intere)
2 cucchiai di Zucchero semolato
1 cubetto di lievito di birra
acqua q.b.


Ingredienti per bagna:
1/2 L  acqua
200 g zucchero (se gradite la bagna + dolce aumentare la dose di 50 g fino ad ottenere il risultato sperato)
250 ml rumina *

* la rumina è il liquore ambrato  apposito per bagnare il babà, da non confondere e quindi sostituire con altri. Se non lo trovate o l' ordinate o potete tranquillamente usare esclusivamente acqua e zucchero.

Procedimento:

Mettere in una terrina grande le uova, lo zucchero, il sale e la vanillina.
Utilizzando lo sbattitore ,mescolare gli ingredienti fino ad ottenere un composto  spumoso.
 


sciogliere il burro o sul fuoco o in microonde .



aggiungere il burro al composto e continuare a mescolare.
Riempire per metà un bicchiere con acqua tiepida , sciogliere con essa il lievito di birra.


aggiungere al composto e cominciare a mescolare l'impasto con la mano on con un cucchiaio di legno.
aggiungere il resto della farina e lavorare( con movimenti dal basso verso l'alto)* l' impasto fino a farlo diventare uniforme e senza grumi.


* i movimenti dall' basso verso l' alto sono indispensabili  per accrescere  l' azione lievitante del  lievito di birra.

Far lievitare l' impasto coperto da un canovaccio in un ambiente caldo .
Una volta cresciuto, mescolare e quindi sgonfiare l' impasto  utilizzando  il metodo descritto nella postilla con l'asterisco.
Ripetere questa procedura altre 2 volte .
Imburrare e infarinare un tegame , se possedete quello apposito utilizzatelo.

 
 Sgonfiare per la 3 e ultima volta l' impasto e depositarlo nel tegame.
Aspettare che il composto si gonfi per l'ultima volta,.

Infine infornatelo in forno pre-riscaldato o a forno statico per 35/40 minuti o a forno ventilato per 25 minuti.
La colorazione dovrebbe essere questa:

Sciogliere in un pentolino acqua e zucchero .
Lasciare intiepidire il liquido e poi aggiungere eventualmente la rumina.
Capovolgere il Babà e bagnarlo.
Decorare con panna montata e frutta di stagione secondo il proprio gusto estetico.

 
Spero che la mia ricetta vi sia piaciuta e che spero che la sperimentiate
se avete bisogno di spiegazioni o consigli  , fatemi sapere
aspetto con ansia i vostri comenti .
 
Baci Mara                                                                                                                                                                                  

leer más...
 
 

Diseñado por: Compartidísimo
Scrapping elementos: Deliciouscraps©